Registrare marchio

Registrare un marchio con Tutela Marchio


Il Marchio ha la funzione di differenziare i beni e servizi offerti da un imprenditore da quelli di un altro imprenditore. Il marchio è portatore di un messaggio – dice chi siete, quali prodotti fate, ecc.. In modo immediato trasmette una serie di informazioni al consumatore. Quando vediamo il marchio “COCACOLA” tutti sappiamo da dove proviene e cosa produce.

Il Marchio assume quindi un’importanza assoluta nell’attività di un imprenditore.

Ma perché registrare il marchio?


La registrazione del marchio, presso gli Uffici competenti, conferisce al titolare di un segno diritti esclusivi di utilizzo. Senza la registrazione del marchio si è titolari di un segno usato ma non registrato – questa tipologia di marchi viene chiamata marchio di fatto . La normativa conferisce al marchio di fatto una tutela limitata. Un’eccezione alla tutela limitata si ha solo in caso di notorietà diffusa del marchio non registrato.

Al contrario, con la registrazione del marchio si ottiene una tutela su tutto il territorio a prescindere dalla notorietà acquisita. Quindi, per poter difendere il marchio da eventuali contraffazioni nel mercato e sul web è preferibile procedere alla registrazione del marchio. La registrazione del marchio ha valenza territoriale. Questo vuol dire che, se si registra il marchio in ITALIA, la tutela sarà solo sul territorio italiano. Per ottenere una tutela oltre i confini dell’Italia è necessario registrare direttamente il marchio nei Paesi d’interesse.

Un marchio generalmente può essere costituito da singoli o combinazioni dei seguenti elementi:

  • un nome, una parola, un logo, un simbolo, un disegno;
  • esistono poi dei marchi non convenzionali basati su un colore, un odore o un suono.

Un marchio registrato può essere segnalato con i seguenti simboli:

  • ™ Marchio depositato ma non ancora registrato.
  • ® Marchio registrato.

E’ possibile effettuare la registrazione di un marchio aziendale in qualsiasi momento anche dopo molti anni dal primo utilizzo. Tuttavia, un marchio è un bene prezioso per l’attività d’impresa – se non si protegge adeguatamente – viene data ai concorrenti l’opportunità di sfruttare gli sforzi economici e creativi altrui.

Quindi, è preferibile ottenere la registrazione prima di incominciare la propria attività ed improntare spese che potrebbero essere vanificate dalla presenza di un segno anteriore confondibile.

La registrazione ha una durata di DIECI anni rinnovabili all’infinito con cadenza decennale. Per il marchio aziendale non sono quindi previsti tributi annuali come per altri diritti di Proprietà Industriale (es. Brevetti).

Prima di improntare spese connesse al vostro marchio, è preferibile verificare che il segno scelto sia disponibile attraverso delle ricerche di anteriorità. Controllare se un marchio è già registrato non è un obbligo legale ma vi assicura da eventuali rischi futuri. Se il segno prescelto non è disponibile per i prodotti e/o servizi di interesse potrebbe essere soggetto ad attacchi in qualsiasi momento (da parte dei titolari dei diritti anteriori che potrebbero accusarvi di contraffazione o concorrenza sleale con il conseguente avvio di azioni tese ad impedirvi di utilizzare il segno in questione).

Prevenire è meglio che curare!


La registrazione del marchio permette di ottenere un monopolio sul segno per 10 ANNI, rinnovabili a tempo indeterminato nei seguenti territori:

  • Internazionale  Tutela su tutti i Paesi Europei ed extraeuropei che aderiscono all’Accordo ed al Protocollo di Madrid;

Quanto costa registrare un marchio?


Per avere un’idea sui costi di registrazione di un marchio d’impresa è possibile visionare la nostra pagina costi.

Cosa posso fare per difendere il marchio una volta registrato?


I titolari di un marchio registrato possono, a differenza dei titolari di un marchio non registrato, avviare procedimenti di opposizione presso l’ UIBM . Inoltre, hanno la possibilità di avviare azioni legali difensive presso la magistratura ordinaria e richiedere misure cautelari. Con la registrazione del marchio si ottiene una data di priorità certa che non dovrà essere provata in sede di giudizio.

Chi può registrare un marchio?


Il marchio può essere registrato da chiunque (persone fisiche e giuridiche). La registrazione del marchio può essere effettuata anche personalmente; tuttavia, vista l’importanza che il segno assume per l’attività d’impresa, è preferibile non fare errori e rivolgersi ad esperti nel settore in grado di valutare se il segno scelto rispetti tutti i requisiti di legge (un marchio contrario alla legge è nullo).

TutelaMarchio.com si occupa prevalentemente di registrazione e tutela del Marchio Aziendale. I nostri consulenti sono iscritti all’Albo dei Consulenti in Proprietà Industriale. Per richiedere info compilare il modulo di preventivo.
registrare un marchio


Chiama TutelaMarchio Chiama il numero
06.21117510
Fax TutelaMarchio Fax
06.94379295
Mobile TutelaMarchio Mobile
375.5683663

© 2017 TutelaMarchio è un marchio della Dott.ssa Silvia Carbonaro.

RICEVIMENTO CLIENTI: Via Leone XIII, 95 - 00165 - Roma (RM)

  • Privacy Policy
  • Note legali
  • Credits
  • Glossario
  • Domande frequenti